Indagine del Politecnico di Milano

 

Entrerà in vigore il nella prima metà 2018 il Nuovo Regolamento europeo in materia di trattamento dei dati personali (o General Data Protection Regulation, GDPR), ma ancora molte organizzazioni non stanno affrontando in modo compiuto e organico tutta la ventata di novità e implicazioni che la normativa in questione comporta.

 

I dati raccolti dall’Osservatorio Security & Privacy del Politecnico di Milano mettono in luce la grave disattenzione della maggior parte delle aziende private rispetto ai vincoli che il GDPR impone, con le implicazioni a livello tecnologico e organizzativo che questi comportano. Per poter realizzare le modifiche organizzative richieste dal regolamento occorre coinvolgere il management delle aziende, sfruttando il (poco) tempo a disposizione per compiere gli interventi necessari a prepararsi alla scadenza, cautelandosi contro il rischio di commettere illeciti ed essere, quindi, pesantemente sanzionati (fino a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato mondiale consolidato).